Massese - Storia del tifo

Massese - Storia del tifo (Le tifoserie)

Massese - Storia del tifo

Massese

NASCITA: 1975 (Ultrà Massa)

GRUPPI PRINCIPALI ATTUALI: Legione Cybea Massa, Massa Kaos, Vecchia Guardia 75

AMICIZIE: Triestina, Rot-Weiß Erfurt, Forte dei Marmi - Lucchese, Pro Sesto, Imperia, Maceratese

RIVALITÀ: Spezia, Viareggio, Pisa, Carrarese, Livorno, Ravenna


La storia del tifo a Massa parte nel 1975 con la nascita degli “Ultrà Massa” gruppo attivo fino a metà anni 2000. Fin dalla nascita, la tifoseria massese si dimostra subito scorbutica, con tanti episodi di violenza e tanta sana rivalità soprattutto con le altre tifoserie toscane. Gli Ultrà Massa si fanno rispettare ovunque, sono presenti in tutte le trasferte e si danno da fare coreograficamente con bandieroni e coriandoli. Sono gli anni delle torce, dei fumogeni, delle bombe carta, tutto per la squadra e per il gruppo, sono gli anni degli incidenti con i livornesi, i viareggini, gli empolesi, i pisani, i monzesi, gli spezzini e soprattutto i carrarini. Nell’agosto del 1985 , a Como, colto da un malore, perde la vita Alessandro Balloni, giovane tifoso di 18 anni che seguiva sempre la Massese insieme agli ultras: allo sfortunato giovane è stata dedicata la curva che porta proprio il suo nome e gli ultras lo ricordano sempre con i cori e con lo striscione “Curva Alessandro Balloni” e “Alessandro nel cuore”. Accanto agli Ultrà Massa nascono tanti gruppi, tra i quali si segnalano il “Massa Kaos” che ancora oggi è in vita e che segnerà la storia del tifo bianconero. Il periodo buio inizia con la retrocessione nei dilettanti dove comunque gli ultras restano al fianco della squadra e la seguono ovunque creando, di tanto in tanto, qualche incidente. Le diffide cominciano a falcidiare il gruppo che comunque rimane compatto e numeroso. Soprattutto nei derby contro la Carrarese, sia in Coppa Italia che in campionato, si registra una buona affluenza di pubblico, con belle coreografie e striscioni offensivi.  Gli anni 2000 portano tante trasferte effettuate su campi di periferia fino alla promozione in C2 conquistata nel 2003-04. Seguono campionati anonimi, retrocessioni e fallimenti ma il tifo rimane vivo e vegeto grazie anche al gruppo “Legione Cybea” che prende in mano le redini della curva. Gemellaggi con Lucchese, Imperia e Forte dei Marmi mentre le rivali sono tutte le altre toscane, in primis Carrara.

 

Sportpeople per Tifo Toscano

www.sportpeople.net

Torna su